giovedì 11 gennaio 2018

Dalla parte dei lettori: #imiei10libri


Nei giorni scorsi il MIUR ha inviato anche alla nostra scuola il fondo premio per l’acquisto dei titoli vincitori del concorso #imiei10libri svoltosi all’inizio del passato anno scolastico.
Il contest, bandito nel giugno 2016 in funzione dell’azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale (“Biblioteche Scolastiche come ambienti di alfabetizzazione all'uso delle risorse informative digitali”), richiedeva alle classi partecipanti di votare i dieci libri che avrebbero voluto trovare nella propria biblioteca scolastica, inserendone i titoli in un apposito portale; gli alunni di primaria potevano indicare titoli di letteratura per l’infanzia italiana ed europea senza limiti temporali, mentre per quelli delle scuole secondarie era d’obbligo scegliere i propri preferiti tra i volumi editi dopo il 2000. Con i dati ricevuti il MIUR ha stilato le classifiche dei 10 libri più amati dagli studenti italiani, una per ciascun ordine di scuola e, in premio, ha inviato alle istituzioni partecipanti un voucher per l’acquisto dei volumi vincitori.
Ma cosa hanno scelto i nostri piccoli lettori?
Per le scuole primarie salgono sul podio tre grandi classici: medaglia di bronzo per "La fabbrica di cioccolato" di Roald Dahl, argento per "Pinocchio" di Collodi e alloro del vincitore a "Il piccolo principe", la poetica fiaba del francese Antoine de Saint-Exupéry risultata il libro più votato anche in Umbria.
Gli alunni delle scuole secondarie, la "Generazione 2000" (così il MIUR ha chiamato la sezione del concorso a loro dedicata) hanno assegnato il terzo posto a "Gomorra" di Roberto Saviano, il secondo a "Io non ho paura" di Niccolò Ammaniti (primo classificato in Umbria) e il primo a "Bianca come il latte, rossa come il sangue", il romanzo d'esordio del prof. Alessandro D'Avenia.
Podi senza sorprese forse... ma chi avesse piacere di leggere le liste complete dei vincitori può trovarle a questo indirizzo: http://www.istruzione.it/allegati/2016/IMiei10Libri_ClassificaFinale.pdf.
Nel nostro Istituto un apposito comitato selezionerà quali titoli acquistare tra i venti proposti. Si tratta di un gesto quasi simbolico perché questi volumi, nel tradizionale formato cartaceo, daranno nuova linfa al fondo della Biblioteca scolastica, che sta per essere rinnovata col progetto vincitore del finanziamento del MIUR ...ma questa è un'altra storia, che racconteremo presto (intanto, chi volesse, può scaricare l'opuscolo illustrativo cliccando sul link: Biblioteca Scolastica Innovativa IC Perugia 12).

Nessun commento:

Posta un commento